In comunicazioni

Migrazioni, mobilità residenziale, turistica ed economica: sono alcuni dei temi che sono stati al centro della riunione scientifica organizzata, il 25 e 26 maggio 2017, dalla Società italiana di economia, demografia e statistica (Sieds) e dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania.

L’evento, denominato “Mobilità territoriale, sociale ed economica: modelli e metodi di analisi”, ha visto la partecipazione – tra gli altri – del Presidente della Società italiana di economia, demografia e statistica, Francesco Maria Chelli, del Sindaco di Catania, Enzo Bianco, del Prefetto di Catania, Silvana Riccio, del Rettore dell’Università di Catania, Francesco Basile e del Presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, che ha in questa sede presentato il Rapporto annuale elaborato dall’Istituto.

Tra i saluti istituzionali che hanno aperto la giornata di venerdì, anche la presenza dell’Amministratore delegato di Centro Studi Enti Locali, Nicola Tonveronachi, in qualità di rappresentante della Società che è stata partner della “due giorni catanese”.

Nell’intervento del Dott. Tonveronachi è stata affrontata la tematica dell’importanza strategica della statistica nel Settore allargato della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento alla base statistica su cui si fondano gran parte delle ripartizioni di fondi della – ormai limitata – finanza derivata e le analisi econometriche su cui il Legislatore decide la linea normativa per le Amministrazioni statali e locali.

Recent Posts

Leave a Comment

Contattaci

Not readable? Change text.
0

Start typing and press Enter to search