In Bandi

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Agevolazioni per la promozione dell’economia locale mediante la riapertura e l’ampliamento di attività commerciali, artigianali e di servizi (articolo 30-ter)

Programma:  L. 28 giugno 2019 n. 58 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, recante misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi.

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

Possono beneficiare dei contributi di cui al comma 5 i soggetti esercenti, in possesso delle abilitazioni e delle autorizzazioni richieste per lo svolgimento delle attività nei settori di cui al comma 2 che, ai sensi del comma 1, procedono all’ampliamento di esercizi già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi.

 

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Dal 1° gennaio al 28 febbraio di ogni anno.

 

Valore Progettuale Minimo e massimo:

Non indicati

 

Percentuale di cofinanziamento:

Fino al 100% dell’importo

 

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

L’importo di ciascun contributo è determinato dal responsabile dell’ufficio comunale competente per i tributi in misura proporzionale al numero dei mesi di apertura dell’esercizio nel quadriennio considerato, che non può comunque essere inferiore a sei mesi.

 

Descrizione Sintetica: 

L’articolo disciplina la concessione di agevolazioni in favore dei soggetti, esercenti attività nei settori indicati di seguito, che procedono all’ampliamento di esercizi commerciali già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi, situati nei territori di comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti. Le disposizioni del presente articolo non costituiscono in alcun caso deroga alla disciplina prevista dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, e dalle leggi regionali in materia di commercio al dettaglio.

Sono ammesse a fruire delle agevolazioni previste dal presente articolo le iniziative finalizzate alla riapertura di esercizi operanti nei seguenti settori: artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, nonché commercio al dettaglio, limitatamente agli esercizi di cui all’articolo 4, comma 1, lettere d) ed e), del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, compresa la somministrazione di alimenti e di bevande al pubblico.

Le agevolazioni previste dal presente articolo consistono nell’erogazione di contributi per l’anno nel quale avviene l’apertura o l’ampliamento degli esercizi e per i tre anni successivi.

I comuni di cui al comma 1 istituiscono, nell’ambito del proprio bilancio, un fondo da destinare alla concessione dei contributi. Il fondo è ripartito tra i comuni beneficiari con decreto del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, sentita la Conferenza Stato-città ed autonomie locali.

 

Area di Cooperazione:

Italia

 

Partenariato:

Non richiesto

 

Tipo di Finanziamento:

De minimis

 

Risorse complessive:

5 milioni di euro per l’anno 2020,

10 milioni di euro per l’anno 2021,

13 milioni di euro per l’anno 2022,

20 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2023

 

Link Bando:

Avviso: https://www.cliclavoro.gov.it/Normative/Legge-28-giugno-2019-n.58.pdf

Programma:

Post recenti

Leave a Comment

tre × 5 =

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X