In Bandi

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

 Avviso: Call for proposals EAC/S12/2019 Pilot project – Finance, Learning, Innovation and Patenting for Cultural and Creative Industries – FLIP for CCIs 2”

Programma: European Commission, Culture.

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

Organizzazioni non-profit, organizzazioni internazionali, autorità pubbliche (a livello nazionale, regionale, locale), università, istituti di istruzione, centri di ricerca, enti a scopo di lucro.

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di chiusura: 12 agosto 2019

Valore Progettuale Minimo e massimo:

Non è espressamente previsto dall’Avviso

Percentuale di cofinanziamento:

80%

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Superiore:€ 1.050.000

Descrizione Sintetica:

La Commissione europea ha pubblicato ilbando “Pilot project – Finance, Learning, Innovation and Patenting for Cultural and Creative Industries– FLIP for CCIs 2”.

La call (di cui abbiamo dato anticipazione nel n.2/2019della nostra newsletter Eurolettera) costituisce laseconda fase dell’azionepilotaFLIP for CCI, che è stata lanciata lo scorso anno con il bando EAC/S11/2018. L’obiettivo di FLIP è definire e testare politiche e azioni per sostenere lo sviluppo delle ICC e generare benefici trasversali ed effetti spill-over nei settori con i quali le ICC si interfacciano. La prima fase di FLIP si è concentrata sui seguenti aspetti che interessano le industrie culturali e creative: Finanza, Apprendimento, Innovazione e Brevetti (Finance, Learning, Innovation e Patenting). Poiché le aree Finanza e Brevetti sono state ampiamente trattate nella prima fase, la seconda fase di FLIP si concentrerà sulle aree Apprendimento e Innovazione.

L’obiettivo principale in questa faseè esplorare attività che mirano a colmare il divario tra educazione al patrimonio culturale e sviluppo delle competenze, da un lato, e mercato del lavoro, dall’altro, e incoraggiare una più forte interazione del settore del patrimonio culturale con le industrie creative e realtà quali hub creativi, maker space, fab lab, centri e comunità culturali.

Il bando intende pertanto finanziare 1 progettofocalizzato sul settore delpatrimonio culturalee sullo sviluppo delle competenze professionaliper le ICC in questo settore, considerando anche quelle aree correlate al patrimonio culturale dei settori dell’industria dei contenuti, della moda, del design. Il progetto dovrebbe inoltre mostrare in che modo le regioni possono promuovere la creazione di posti di lavoro attraverso approcci innovativi per lo sviluppo delle competenze e la mobilità geografica e professionale nelle ICC correlate al patrimonio culturale.

Le proposte possono essere presentate singolarmente o da un consorzio: più precisamente, applicant di progetto può essere una singola entità coinvolta nel supporto strategico – relativo agli aspetti fondamentali del progetto – alle ICC, in particolare PMI e microimprese, attiva nei settori culturali e creativi, o un consorzio di cui la maggior parte dei partner siano attivi nei settori culturali. Il progetto da finanziare dovrà coprire almeno 3 Paesi UEe dovrà avere una durata di 28 mesi con inizio nel 2020

Area di Cooperazione:

Europa (almeno 3 Paesi UE coinvolti)

Partenariato: 

Non è obbligatorio.

Tipo di Finanziamento:

Sovvenzione (Grant)

Risorse complessive:

1.050.000 Euro

 

Link Bando:

Avviso:https://ec.europa.eu/culture/calls/eac-s12-2019_en

Programma:https://ec.europa.eu/culture/node_en

Post recenti

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X