FOCUS SU SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA LE NOVITÀ IN TEMA DI AMMINISTRATORI ED ORGANO DI CONTROLLO, IL REGIME DELL’IN HOUSE E DELLE SOCIETÀ A CONTROLLO PUBBLICO

120,00

FIRENZE/ 3 ottobre 2019

Hotel Londra, Via J. da Diacceto, n. 16, Tel. 055 – 27390

Svuota

Descrizione

Relatori

Dott. ROBERTO CAMPORESI
Dottore Commercialista, Revisore legale, Esperto in società a partecipazione pubblica

DOTT. NICOLA TONVERONACHI
Dottore commercialista e Revisore Enti pubblici, Consulente e formatore Enti Pubblici e Società partecipate, Professore a contratto di “Ragioneria pubblica” presso il Dipartimento Economia e Management dell’Università degli Studi di Pisa, Pubblicista

 

Destinatari

• Dottori commercialisti ed Esperti contabili
• Revisori degli Enti Locali e Società partecipate
• Dirigenti e Funzionari dei Servizi Finanziari degli Enti Locali e Società partecipate
• Amministratori degli Enti Locali e Società partecipate

 

Programma

Le società a controllo pubblico
Controllo societario, controllo pubblico e controllo analogo
Gli ultimi (definitivi) arresti sul controllo pubblico ai sensi del TUSP
Nozione di controllo pubblico e discipline applicabili: quote di genere, trasparenza, anticorruzione, codice dei contratti pubblici
Controllo e perseguimento dei fini istituzionali del socio PA: riflessi su revisioni periodiche ex art. 20 TUSPP

Gli amministratori delle società pubbliche
Il regime transitorio dei compensi: ultimi orientamenti
Il “Decreto Fasce” (Dm. attuativo art. 11 TUSPP) che determinerà i nuovi compensi
I tempi e l’entrata in vigore del “Decreto Fasce
Il DPCM requisiti: onorabilità, professionalità, autonomia
La sovrapposizione di regime giuridici diversi in tema di cause di ineleggibilità e incompatibilità (codice civile, Dlgs. n. 39/2012/ TUSPP e “Decreto Fasce”)
La responsabilità degli amministratori delle società pubbliche: la tutela della finanza pubblica ed il danno erariale alla luce del “business judgment rule
Amministratori executive e no executive: la struttura delle deleghe nelle società pubbliche ed effetti sulla responsabilità
L’abuso da eterodirezione del socio pubblico alla luce dell’art. 19 del TUSPP e art. 147 quater del TUELL

L’organo di controllo delle società a partecipazione pubblica
L’art. 3 del TUSPP: obbligo dell’organo anche nelle srl e divieto per il collegio sindacale di svolgere la revisione legale nelle spa
Requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia del DPCM requisiti e art. 2399 cod. civ.
I nuovi compensi (ridotti) dell’organo di controllo portati dal “Decreto Fasce

Aspetti di novità sull’in house
La presenza di soci privati
Il calcolo dell’80% dell’attività prevalente: casi specifici (holding, società rifiuti, società vendita gas, società farmacie)
Il controllo analogo congiunto: gli strumenti dal patto parasociale al principio di rappresentanza per delega
Il controllo analogo: casi specifici (in presenza di ATO, in presenza di società consortili, in presenza di Holding)
La possibilità di partecipare a gare: differenziazione dei regimi fra servizi e rete e strumentali

Focus
Le società in house per la gestione delle farmacie
Le società miste: aspetti di governance interna alla luce del TUSPP e perimetro di attività extra moenia
Le aziende speciali: novità giurisprudenziali e di prassi

Somministrazione test di verifica

 

Orario

Mattina 9:30 – 14:30 – 1 giornata da 5 ore

 

Sede e Data

FIRENZE/ 3 ottobre 2019

Hotel Londra, Via J. da Diacceto, n. 16, Tel. 055 – 27390

 

Quota di partecipazione

€ 120,00 + IVA* – a partecipante 

La quota comprende: coffee break, materiale didattico documentale e attestato di partecipazione (inviato tramite e-mail)

* per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell’Ente € 2,00 quale recupero spese di bollo su importi esenti

La scelta del docente rispetto al singolo evento sarà effettuata dalla società sulla base di criteri organizzativi

 

Sarà previsto uno sconto del 20% per iscrizioni pari a n. 2 persone dello stesso Studio/Ente/Società/Azienda

 

L’evento è accreditato presso il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ed è validato presso la Direzione centrale Finanza locale del Ministero dell’Interno ai fini dei Cf ex Dm. n. 23/2012.

5 crediti formativi validi per l’anno 2019 sia ai fini dell’inserimento, sia ai fini del mantenimento dell’iscrizione per coloro che sono già iscritti, nel Registro dei Revisori degli Enti Locali.

Al termine della giornata formativa verrà sottoposto ai partecipanti il TEST DI VERIFICA (con 12 domande a risposta multipla, secondo le modalità stabilite dal Ministero dell’Interno). Il superamento del test sarà considerato tale con la risposta positiva al 75% dei quesiti.

 

Clicca QUI per scaricare il PDF informativo

Informazioni aggiuntive

Sede

Prezzo

E-Learning

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X