GIORNATE FORMATIVE SUGLI ADEMPIMENTI IN MATERIA DI SOCIETÀ PARTECIPATE

100,00150,00

MACERATA

PRIMA GIORNATA – 27 Novembre 2018
SECONDA GIORNATA – 28 Novembre 2018

Svuota

Descrizione

Relatori

Dott. ROBERTO CAMPORESI
Dottore Commercialista, Revisore legale, Esperto in Società a partecipazione pubblica

Avv. GERMANO SCARAFIOCCA
Esperto in diritto amministrativo e dei contratti pubblici

Dott. NICOLA TONVERONACHI
Dottore commercialista e Revisore Enti pubblici, Consulente e formatore Enti Pubblici e Società partecipate, Pubblicista

 

Destinatari

• Dottori commercialisti ed Esperti contabili
• Revisori degli Enti Locali e Società partecipate
• Dirigenti e Funzionari dei Servizi Finanziari degli Enti Locali e Società partecipate
• Amministratori degli Enti Locali e Società partecipate

 

Programmi

PRIMA GIORNATA – 27 Novembre 2018

GLI ADEMPIMENTI DI FINE ANNO IN MATERIA DI SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA
L’attività di razionalizzazione per l’anno 2018: adempimenti per le amministrazioni e le Società partecipate:
Gli esiti della ricognizione straordinaria ai sensi dell’art. 24 del TUSP: prime riflessioni e dati di analisi
– I primi orientamenti della Corte dei conti, del Mef e gli arresti del Giudice Ammnistrativo
– Differenze fra art. 24 e art. 20 del TUSP: straordinarietà ed ordinarietà
– Le modifiche in corso d’anno ai piani di revisione straordinaria delle partecipazioni
Le modalità di dismissione delle partecipazioni, il recesso e l’uscita dalla compagine azionaria delle Società
– La mancata alienazione delle partecipazioni oggetto di revisione straordinaria
– Il recesso e la liquidazione della quota
– I rimedi da parte degli altri soci per “revocare” la causa di recesso ed i criteri di valutazione della quota da liquidare
– Obblighi della società e dei soci superstiti in caso di recesso e liquidazione della partecipazione
– Il trattamento tributario delle operazioni di attuazione: distinzione fra previsioni artt. 20 e 24 e l’interpretazione dell’Agenzia Entrate Umbria
Iscrizione liste Anac per le Società in house
– L’analisi di merito dell’Anac: lo statuto, i patti parasociale, la convenzione per l’affidamento del servizio
– L’affidamento nelle more dell’iscrizione e la responsabilità dell’Ente
– Le responsabilità degli Enti affidanti nelle more dell’iscrizione alle liste
Assetti di governance
– Società a controllo pubblico: definizioni
– Società in house ed il controllo analogo: pluri partecipato, a cascata o invertito
– Società in house e l’attività extra moenia e possibilità di esternalizzazione dell’attività
– Società in house in presenza di Autorità di ambito “regolatore” dei servizi a rete
– Società strumentali e patrimoniali 

Somministrazione test di verifica

 



SECONDA GIORNATA
– 28 Novembre 2018

IL CONTROLLO DELLE SOCIETÀ PARTECIPATE E LA GESTIONE DELLE CRISI DELLE IMPRESE PUBBLICHE
Il sistema di controlli e vigilanza sulle Società a partecipazione pubblica
– Il ruolo della Struttura di indirizzo, monitoraggio e controllo prevista dal TUSP
– Le decisioni sui provvedimenti e i piani di razionalizzazione ordinaria
– Il sindacato di Anac sull’operatività delle Società pubbliche
– Il coordinamento con la Ragioneria generale dello Stato
– Le attività di indirizzo e controllo da parte della Corte dei conti
L’organizzazione del sistema di controlli interni: Rpct, Odv, Collegio sindacale, Audit
– I rapporti tra Rpct e gli altri organi di controllo: possibili sovrapposizioni, riparto di competenze, interferenze, azioni congiunte e flussi informativi
– L’adozione di codici e regolamenti interni e l’istituzione di un ufficio di controllo interno
– Il possibile ruolo della holding o della capogruppo
L’equilibrio economico e finanziario tra Ente e Società partecipata
– Le norme finanziarie sulle Società pubbliche
– Il fondo vincolato per perdite reiterate degli organismi partecipati
– Il raccordo tra l’obbligo di accantonamento e il divieto di soccorso finanziario tramite ricapitalizzazioni societarie
– Le conseguenze del risultato economico per gli amministratori
– Gli indirizzi ex art. 19 TUSP: un’impostazione economica
La relazione sul governo societario art. 6 del TUSP
– La disciplina contenuta nell’art. 6 del TUSP
– Gli obblighi connessi alla relazione sul governo societario
– Modelli di previsioni del rischio di crisi aziendale
– Gli strumenti di programmazione e controllo: i piani economico finanziari prospettici previsti dal TUSP

Somministrazione test di verifica

 

Orario

PRIMA GIORNATA Pomeriggio 14:00 – 19:00
SECONDA GIORNATA   Mattina 9:00 – 14:00

n. 2 giornate di n. 5 ore ciascuna per un totale di n. 10 ore

 

Sede e Date

MACERATA

PRIMA GIORNATA – 27 Novembre 2018
SECONDA GIORNATA – 28 Novembre 2018

BEST WESTERN Hotel I Colli, Via Roma, n. 151, Tel 0733 – 367063

 

Quote di Partecipazione

€ 150,00 + IVA* – a partecipante – Partecipazione alle 2 giornate formative per un totale di n. 10 ore formative

€ 100,00 + IVA* – a partecipante – Partecipazione alla singola giornata formativa per un totale di n. 5 ore formative

La quota comprende: coffee break, materiale didattico documentale e attestato di partecipazione (inviato tramite e-mail)

* per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell’Ente € 2,00 quale recupero spese di bollo su importi esenti

La scelta del docente rispetto al singolo evento sarà effettuata dalla società sulla base di criteri organizzativi

 

L’evento è accreditato presso il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ed è validato presso la Direzione centrale Finanza locale del Ministero dell’Interno ai fini dei Cf ex Dm. n. 23/2012.

 

• 10 crediti formativi validi per l’anno 2018 sia ai fini dell’inserimento, sia ai fini del mantenimento dell’iscrizione per coloro che sono già iscritti, nel Registro dei Revisori degli Enti Locali.

• Ai partecipanti iscritti agli ODCEC saranno attribuiti n. 10 CFP validi per la revisione legale (sezione B materie non caratterizzanti per la revisione legale)

Al termine di ogni giornata formativa verrà sottoposto ai partecipanti il TEST DI VERIFICA (con 12 domande a risposta multipla, secondo le modalità stabilite dal Ministero dell’Interno). Il superamento del test sarà considerato tale con la risposta positiva al 75% dei quesiti.

 

Evento è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Macerata per n. 4 crediti formativi a giornata

 

Clicca QUI per scaricare il PDF informativo

Informazioni aggiuntive

Sede

Prezzo

,

Data

, ,

E-Learning

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X
X