SCHEMA DI PARERE DELL’ORGANO DI REVISIONE AL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE

COD: APP.009 Categoria:

Descrizione

I CONTENUTI

Secondo il principio contabile della Programmazione, di cui all’Allegato n. 4/1 del Dlgs. n. 118/11, la programmazione è il processo di analisi e valutazione che, comparando e ordinando coerentemente tra loro le politiche e i piani per il governo del territorio, consente di organizzare, in una dimensione temporale predefinita, le attività e le risorse necessarie per la realizzazione di fini sociali e la promozione dello sviluppo economico e civile delle comunità di riferimento.

Il processo di programmazione si svolge nel rispetto delle compatibilità economico-finanziarie e tenendo conto della possibile evoluzione della gestione dell’Ente, richiede il coinvolgimento dei portatori di interesse nelle forme e secondo le modalità definite da ogni Ente, si conclude con la formalizzazione delle decisioni politiche e gestionali che danno contenuto a programmi e piani futuri riferibili alle missioni dell’ente.

Il Documento unico di programmazione (Dup) è uno degli strumenti principali della programmazione del nuovo bilancio armonizzato.

Il Dup, introdotto dal Dlgs. n. 118/11, sostituisce la Relazione previsionale e programmatica (Rpp) e costituisce, nel rispetto del principio del coordinamento e coerenza dei documenti di bilancio, il presupposto necessario di tutti gli altri documenti di programmazione (Bilancio, Peg, Piano delle performances, Piano degli Indicatori, Rendiconto).

Esso è lo strumento che permette l’attività di guida strategica ed operativa degli Enti Locali e consente di fronteggiare in modo permanente, sistemico e unitario le discontinuità ambientali e organizzative.

Il Dup si compone di 2 Sezioni: la Sezione Strategica (SeS) e la Sezione Operativa (SeO); la prima ha come obiettivo temporale la durata del mandato amministrativo (medio/lungo periodo), mentre la seconda ha come obiettivo gli anni del bilancio di previsione.

Ai sensi dell’art. 170 del Tuel, il Dup deve essere presentato dalla Giunta al Consiglio, ed è necessario che l’Organo di revisione esprima proprio parere in ordine alla Delibera di Giunta a supporto della proposta di Deliberazione del Consiglio, secondo le modalità previste dal Regolamento dell’Ente.

Lo staff di esperti contabili e revisori di Centro Studi Enti Locali mette a disposizione dei Colleghi Revisori degli Enti Locali uno schema-tipo di Parere al Dup, con l’obiettivo di facilitare e semplificare il lavoro, riducendo la componente “tempo”.

 

Clicca Qui per scaricare il PDF informativo

Informazioni aggiuntive

Prezzo

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X