Le concessioni demaniali marittime aggiornamento normativo e giurisprudenziale indirizzi operativi per i responsabili degli uffici comunali - 15.09.2022

  • 60.00€

Prezzi con iscrizioni:
  • 1 Discente :  60€
  • 2 Discenti :  120€
  • 3 Discenti :  180€
  • 4 Discenti :  240€
  • 5 Discenti :  300€
  • 6 Discenti :  360€
  • 7 Discenti :  420€
  • 8 Discenti :  480€
  • 9 Discenti :  540€
  • 10 Discenti :  600€
  • Docente: Dott. Michele Parenti
  • Durata del corso: 180 min
Codice Prodotto:001022002
Descrizione:

Obiettivi
Il corso si propone lo scopo di un aggiornamento giuridico sulla complessa vicenda delle concessioni del demanio marittimo, tra l’obbligo di gare pubbliche, proroghe ex lege e diritto all’indennizzo. La prospettiva è quella dell’attività amministrativa dei Comuni concedenti, con particolare attenzione ai profili legati alle responsabilità dei Dirigenti e Funzionari degli Enti Locali.


Destinatari
Segretari Comunali, Dirigenti e Funzionari dell’ufficio demanio marittimo e dei SUAP dei comuni costieri, lacustri o interessati da percorsi fluviali.


Data e Orario
15 Settembre 2022* - 10:00 - 13:00 (3 ore)
*I webinar saranno registrati e fruibili anche successivamente alle date di svolgimento; pertanto anche coloro che non potessero essere disponibili nelle date indicate nel Programma potranno fruirli anche in un secondo momento


Docente
Dott. Michele Parenti, ex Segretario Generale del Comune di Camaiore e Responsabile del Servizio Demanio Marittimo


Programma
• La Direttiva Bolkestein ed i successivi interventi legislativi volti a rinviare o evitare temporaneamente il ricorso alle gare pubbliche;
• L’intervento della giurisprudenza tramite la Corte di Giustizia Europea, la Corte Costituzionale e la Giustizia Amministrativa italiana;
• Esame dei principi espressi nella sentenza nomofilattica del C.d.S. in adunanza plenaria n. 17- 18 in data 9/11/2021;
• La questione delle modalità di espletamento delle gare pubbliche e degli indennizzi, sulla base di quanto espresso dal C.d.S. con sentenza n. 7837 del 9/12/2020;
• Le proposte del Governo Italiano nel DDL. Concorrenza;
• Gli atti formali rilasciati ai sensi della L.R. Toscana n. 31/2016;
• L’attività amministrativa dei comuni e l’obbligo di disapplicazione delle norme in contrasto con disposizioni europee self executive:
• Il sistema delle responsabilità che fanno capo ai Dirigenti e Funzionari degli enti locali titolari dell’ufficio “demanio marittimo”.
• PIAO e Piano per le performance: come migliorarle
• La “salute” della Pubblica amministrazione: rapporto tra performance organizzativa e individuale
• Il rapporto, negli enti locali, fra il PIAO e i documenti contabili e di programmazione strategico-funzionali
• Il PIAO e l’evoluzione del quadro normativo in materia di anticorruzione
• Il regime sanzionatorio


Prezzi
€ 60,00 + Iva - a partecipante
GRATUITO per i clienti dei servizi di Consulenza e Formazione continua Centro Studi Enti Locali
* per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell’Ente € 2,00 quale recupero spese di bollo su importi esenti

Posti disponibili: 499

Partecipanti: