REPLAY - Le Società Pubbliche: il ruolo dei soci pubblici e degli organi sociali in occasione dell’approvazione del Bilancio di esercizio 2020

  • 70.00€

Prezzi con iscrizioni:
  • 1 Discente :  70€
  • 2 Discenti :  140€
  • 3 Discenti :  210€
  • 4 Discenti :  280€
  • 5 Discenti :  350€
  • 6 Discenti :  420€
  • 7 Discenti :  490€
  • 8 Discenti :  560€
  • 9 Discenti :  630€
  • 10 Discenti :  700€
  • Docente: Dott. Enrico Ciullo - Dott.ssa Federica Giglioli - Dott. Ulderico Izzo - Prof. Andrea Mazzillo - Dott. Edoardo Rivola - Dott. Riccardo Compagnino - Avv. Massimo Abbagnale - Dott. Roberto Campores - Avv. Germano Scarafiocca - Dott. Nicola Tonveronachi
  • Durata del corso: 240 min
Codice Prodotto:002000009
Descrizione:

ESERCIZIO DEI DIRITTI-DOVERI DI GOVERNANCE, RELAZIONE DEL GOVERNO SOCIETARIO E CRUSCOTTO DEI PRESIDI DI PREALLERTA EX ART. 14 DEL TUSP ALLA LUCE DEL NUOVO
CODICE DELLA CRISI E DELL’INSOLVENZA


Docenti
Dott. Edoardo Rivola, Dottore commercialista, Revisore Legale, Formatore e Consulente P.A. e Società Pubbliche, Docente Master Economia della Pubblica Amministrazione Università di Pisa
Dott. Roberto Camporesi, Dottore Commercialista, Revisore legale, Esperto in società a partecipazione pubblica


Moderatore
Dott. NICOLA TONVERONACHI, Dottore commercialista e Revisore Enti pubblici, Consulente e formatore Enti Pubblici e Società partecipate, Professore a contratto di Ragioneria pubblica presso il Dipartimento Economia e Management dell’Università degli Studi di Pisa, Pubblicista 


Programma 
• Le novità sul bilancio delle società pubbliche: la Relazione sul governo societario, la relazioni con parti correlate nelle società in house, l’evidenza dei contributi ricevuti e responsabilità degli amministratori sul bilancio di esercizio
• La gestione del personale: Il regolamento per il reclutamento del personale, gli incarichi di collaborazione esterna e le forme di lavoro flessibile ed il lavoro interinale
• Il rispetto degli obblighi procedurali di stampo pubblicistico in capo agli amministratori di società a controllo pubblico: il modello organizzativo del Dlgs. n. 231/01, la Legge anticorruzione trasparenza, l’accesso civico e whistleblowing, Il codice dei contratti per i contratti passivi
• Il regime fiscale dei rapporti tra Società ed Ente Locale
• La gestione delle assemblee dei soci
• Gli strumenti di presidio e la prevenzione alla gestione della crisi finanziaria dell’impresa, alla luce dell’art. 14 del Tusp e del nuovo “Codice della crisi e dell’insolvenza” (Dlgs. n. 14/2019 per le società pubbliche)
• L’analisi degli istituti di allerta e dei documenti elaborati dal CNDCEC
• Gli effetti della valutazione della crisi d’impresa e dell’insolvenza sul giudizio di revisione e sulla relazione al bilancio
• Il sistema dei controlli interni, le funzioni di vigilanza del Collegio Sindacale incaricato della revisione legale, i compiti del Revisore Legale
• Adempimenti e verifiche in sede di iter deliberativo del bilancio di esercizio 2020
• I rapporti tra organi di controllo delle Società e revisori dell’Ente Locale, oltre all’obbligo di verifica per la riconciliazione debiti/crediti ex. 11 com. 6, lett j), Dlgs. n. 118/2011
Somministrazione test di verifica


Prezzi 
€ 70,00 + IVA * - a partecipante
* per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell’Ente € 2,00 quale recupero spese di bollo su importi esenti


L’evento è accreditato presso il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ed è validato presso la Direzione centrale Finanza locale del Ministero dell’Interno ai fini dei Cf ex Dm. n. 23/2012

4 crediti formativi validi per l’anno 2021 sia ai fini dell’inserimento, sia ai fini del mantenimento dell’iscrizione per coloro che sono già iscritti, nel Registro dei Revisori degli Enti Locali.
Al termine di ogni corso verrà sottoposto ai partecipanti il TEST DI VERIFICA (con 5 domande a risposta multipla, secondo le modalità stabilite dal Ministero dell’Interno). Il superamento del test sarà considerato tale con la risposta positiva al 75% dei quesiti.

Il corso è valido per il riconoscimento dei crediti formativi C7bis fino al 30.11.2021

Partecipanti: